Set 18, 2014

Bolle di sapone che volanooooooo

Set 15, 2014
La bellezza semplicemente

La bellezza semplicemente

Set 11, 2014
Tornare, andare, restare, non hanno senso, se poi rimaniamo in fondo con le stesse paure, le stesse tristezze…. il vero andare e il vero tornare iniziano da noi stessi…. sempre…. 

Tornare, andare, restare, non hanno senso, se poi rimaniamo in fondo con le stesse paure, le stesse tristezze…. il vero andare e il vero tornare iniziano da noi stessi…. sempre…. 

Set 11, 2014
E stasera si chiude in bellezza…. con Buddy che mi guarda sempre più perplesso pensando….. “Fino a quando mi fotograferà????”

E stasera si chiude in bellezza…. con Buddy che mi guarda sempre più perplesso pensando….. “Fino a quando mi fotograferà????”

Set 11, 2014
A volte si vorrebbe scappare solo via… e andare lontano…. tanto lontano….. 

A volte si vorrebbe scappare solo via… e andare lontano…. tanto lontano….. 

Set 11, 2014
E poi ci sono notti un po’ così, notti così lunghe, notti in cui si sta perdendo, in cui le note della musica girano, e girano sullo stesso tasto. Notti, in cui gli occhi non si chiudono, in cui i minuti corrono sempre per restare allo stesso punto. Notti di ricordi che tagliano la carne, di sorrisi passati. Notti in cui si sta senza starci. Notti in cui i colori sono stati inghiottiti dal buio, e non resta che un fiore da guardare, da assaporare. Notti un po’ così, dove il pensiero si perde sempre nello stesso punto. Dove il dolore torna nella sua memoria più nera. Notti che hanno un nome, una tristezza, che hanno una lacrima che si perde, una lacrima che si confonde nella pioggia, nell’urlo del tuono, nel grido interno, nel freddo delle ossa, nel senso di impotenza. Notte, di treni che partono e vanno lontano, che si perdono fra le rotaie di orizzonti che scompaiono alla vista. Notti che portano a giorni diversi, a giorni felici per gli altri, per te, ma non per me…. Notti in cui la luna ha smesso di sussurare il tuo nome, ma si è perduta fra le stelle. Notti in cui ormai tutto è perduto. Notti in cui i guerrieri riprendono il cammino, perchè per fare un passo in avanti ci vuole il coraggio solo di questa notte….. 

E poi ci sono notti un po’ così, notti così lunghe, notti in cui si sta perdendo, in cui le note della musica girano, e girano sullo stesso tasto. Notti, in cui gli occhi non si chiudono, in cui i minuti corrono sempre per restare allo stesso punto. Notti di ricordi che tagliano la carne, di sorrisi passati. Notti in cui si sta senza starci. Notti in cui i colori sono stati inghiottiti dal buio, e non resta che un fiore da guardare, da assaporare. Notti un po’ così, dove il pensiero si perde sempre nello stesso punto. Dove il dolore torna nella sua memoria più nera. Notti che hanno un nome, una tristezza, che hanno una lacrima che si perde, una lacrima che si confonde nella pioggia, nell’urlo del tuono, nel grido interno, nel freddo delle ossa, nel senso di impotenza. Notte, di treni che partono e vanno lontano, che si perdono fra le rotaie di orizzonti che scompaiono alla vista. Notti che portano a giorni diversi, a giorni felici per gli altri, per te, ma non per me…. Notti in cui la luna ha smesso di sussurare il tuo nome, ma si è perduta fra le stelle. Notti in cui ormai tutto è perduto. Notti in cui i guerrieri riprendono il cammino, perchè per fare un passo in avanti ci vuole il coraggio solo di questa notte….. 

Set 9, 2014
In fila dal medico….

In fila dal medico….

Set 8, 2014
E questa notte anche la luna parla di te…. e racconta le parole, le parole lasciate come petali che volano…. e ora tutta la notte sommessamente sussurra il tuo nome….. 

E questa notte anche la luna parla di te…. e racconta le parole, le parole lasciate come petali che volano…. e ora tutta la notte sommessamente sussurra il tuo nome….. 

Set 3, 2014
Doveva essere un cuore,
ma non è venuto perfetto,
un po’ come il cuore stesso,
non è mai perfetto quello che chiede,
ma è sempre straordinariamente unico…… 

Doveva essere un cuore,

ma non è venuto perfetto,

un po’ come il cuore stesso,

non è mai perfetto quello che chiede,

ma è sempre straordinariamente unico…… 

Set 2, 2014
Mi piace credere..
Mi piace credere
che a volte mi pensi
come capita a me,
che a tratti ti manco e
che se non ci sei è solo
perché non puoi.
Che ti appartiene
lo stesso desiderio,
che il tempo che ci divide
a volte è un tormento
a volte nostalgia,
un dipinto fatto di noi.
Che la notte a volte ti manco,
che appartengo ad un sogno,
che se nulla avviene
è solo perché non puoi.
Silvana Stremiz

Mi piace credere..

Mi piace credere

che a volte mi pensi

come capita a me,

che a tratti ti manco e

che se non ci sei è solo

perché non puoi.

Che ti appartiene

lo stesso desiderio,

che il tempo che ci divide

a volte è un tormento

a volte nostalgia,

un dipinto fatto di noi.

Che la notte a volte ti manco,

che appartengo ad un sogno,

che se nulla avviene

è solo perché non puoi.

Silvana Stremiz

Navigare
« Al passato Pagina 1 di 31
Su di me
Sono una fotografa principiante il mio nome è Sara e sono di Roma, ogni foto pubblicata è di mia esclusiva proprietà Sottoscrivi via RSS.